Lista nera (blacklist) per parental control sui router e reti wifi

parental control reti wifi pubbliche
Esempio di lista nera

Se vi trovate nella necessità di limitare il traffico di una rete wifi pubblica (ad esempio in un ristorante, spiaggia, bar, rete lan della scuola, ecc…), se il vostro router lo supporta, potete inserire una lista nera (blacklist) vietando l’accesso a siti “non graditi”, come ad esempio pornografici, di file sharing o di streaming. Questo vi permetterà di tenere sotto controllo la rete e limitare anche il traffico.

Dove trovare una lista completa di siti da bloccare? In rete  si trovano molti archivi, divisi per “tipologia” di sito. I file sono organizzati in comodi archivi, ecco alcuni link:

http://www.shallalist.de/categories.html

http://squidguard.org/blacklists.html

 

Pubblicato da Simone Zanella

Ing. Informatico (sempre), Prof. di Mate-Informatica-Elettronica (quando capita), sciatore (in inverno), Sampdoriano (quanto basta).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici per il suo funzionamento. Cliccando su Accetta, scorrendo la pagina, navigando questo sito ne acconsenti l'uso e la tua scelta sarà memorizzata per 12 mesi. I contenuti presenti rappresentano l'opinione personale dell'autore, le guide e gli appunti sono da considerarsi indicativi e si declina ogni responsabilità derivante dall'applicazione delle indicazioni contenuti in essi. Maggiori informazioni sulla privacy e sui cookie (informativa estesa)

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi